© 2017 – design: andrea basile studio

ORLANDO • DESIGN

1.3.2019

 

Il progetto dello scrittoio “Orlando” muove, da un lato, dalla volontà di disegnare un oggetto capace di inserirsi dimensionalmente in qualsiasi ambiente, sia contractche domestico. Dall’altro lato propugna un’estetica raffinata, ricca di dettagli particolarmente disegnati, ma comunque capace di mantenere un certo silenzio linguistico, evitando ogni eccesso formale. In questo senso “Orlando” è destinato a durare nel tempo, scavalcando le mode.  

Scrittoio home/office realizzato con struttura simmetrica in legno massello. Ciascun elemento sagomato a fuso è raccordato da tondini metallici smaltati a fuoco. Sulla struttura si appoggia un elemento “a tasca” realizzato in multistrati curvato e poi impiallacciato. Il piano superiore offre una appropriata superficie di lavoro per personal computer o scrittura manuale, mentre lo spazio inferiore è adatto a riporre libri o elementi di cartoleria.  

 

 

The design of the writing desk "Orlando" moves, on one hand, from the desire to design an object able to fit dimensionally in any environment, both contract and domestic. On the other side, he advocates a sophisticated aesthetics, rich in details especially drawn, but still capable of maintaining a certain linguistic silence, avoiding any formal excess. 

In this sense "Orlando" is destined to last over time, bypassing the fashions.  

Home/office writing desk realized with a symmetrical structure in solid wood. Each spindle shaped element is joined by enamelled metal rods. On this structure rests a "pocket" element made of bent plywood. The top offers an appropriate working surface for personal computers or manual writing, while the lower space is suitable for storing books or stationery items.  

 

Data

marzo 2019

 

Design

Marco Romanelli 

 

Collaboratori 

Marcello Pinzero e Giorgio Bonaguro

 

Produttore 

Rubinacci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

ARCHIVE
Please reload