© 2017 – design: andrea basile studio

“1x100 ACHILLE” • EXHIBIT

16.2.2018

Il 16 febbraio 2018 la Fondazione Castiglioni ha festeggiato i 100 anni di Achille Castiglioni con la mostra/evento “1x100 Achille”. A 100 tra i più importanti designer del mondo è stato chiesto di scegliere un regalo per Achille, da inviare, insieme a un biglietto d’auguri personalizzato allo Studio del Maestro, in piazza Castello 27. I regali dovevano essere tutti oggetti anonimi, del tipo di quelli che Castiglioni ha cercato e collezionato per tutta la vita. Il regalo che ho scelto, assieme a Giuseppe Basile, è un fiasco impagliato. Ecco perché: “Tutti lo sanno: Achille Castiglioni amava e raccoglieva con cura oggetti anonimi, o comunque oggetti tra la curiosità e il kitsch, in cui però brillasse chiara la luce dell’ingegno umano. Questo tuttavia è un compleanno, e pure un compleanno importante.

Non possiamo quindi pensare di portarti in regalo, caro Achille, una macchinosa trappola per topi o un ennesimo coltellino svizzero. Dobbiamo brindare!

Dobbiamo inventarci un brindisi “anonimo”! Ecco allora l’antico fiasco impagliato: contenitore in vetro di forma panciuta, rivestito di paglia intrecciata a partire

da una base a cordolo che gli assicura stabilità. Siamo certi che ti piacerà perché appartiene ad un passato che abbiamo vissuto, sia tu, che noi. Un passato in cui magari si capiva meno (e soprattutto si discettava meno) della qualità del vino,

ma in cui la mano sapeva indugiare sulla povera perfezione, sulla assoluta intelligenza di quel paraurti trasportabile, in striscioline di paglia (la “vesta”),

che, dalla metà del 1300 accompagna le italiche libagioni.

Lo cita Boccaccio nel Decamerone, ne attingeva il Petrarca e pare anche Dante

(forse per dimenticare Beatrice). Noi oggi invece lo facciamo nostro

non per dimenticare, ma per ricordare, per ricordarti!”.

E il fiasco era accompagnato da un bigliettino, con una filastrocca e una grafica, che dovrete scoprire tra le immagini che seguono!!!

 

On 16 February 2018 the Castiglioni Foundation celebrated the 100th anniversary of Achille Castiglioni with the exhibition "1x100 Achille". 100 among the most important designers in the world were asked to choose a gift for Achilles,

to be sent, together with a personalized greeting card to the Maestro’s office,

in Milan, Piazza Castello 27. Gifts had to be all anonymous objects of the type that Castiglioni has sought and collected throughout his life. The gift I have chosen, together with Giuseppe Basile, is a stuffed fiasco. Here because: "Everyone knows it: Achille Castiglioni loved and carefully collected anonymous objects, or at least objects between curiosity and kitsch in which, however, the light of human intelligence shone brightly. This however is a birthday, and also an important birthday, so we can not think of bringing you as a gift, dear Achille, a complicated rat trap or another Swiss knife. We have to toast! We have to invent an "anonymous" toast! Here then is the ancient stuffed flask: a glass container with

a rounded shape, covered with straw woven from a curb base that ensures stability. We are sure you will like it because it belongs to a past that we have lived, both you and us. A past in which it was less important to understand (and discuss) the quality of wine, but in which the hand could linger on the poor perfection, on the absolute intelligence of that transportable bumper, in strips

of straw, which, from the mid-1300s, accompanies the Italian libations. Boccaccio quotes it in the Decameron, Petrarca drank from it and also Dante (perhaps

to forget Beatrice). But today we do it ours not to forget, but to remember,

to remember you! ". And the flask was accompanied by a greeting card,

with a doggerel and a graphic, which you must find among the following images !!!

 

 

Data

16 febbraio 2018

 

Progetto

“100x100 Achille” mostra collettiva

 

Presso

Fondazione Achille Castiglioni dal 16 febbraio al 30 aprile 2018

 

A cura di 

Chiara Alessi e Domitilla Dardi

 

Allestimento 

Studio Calvi e Brambilla

 

Grafica 

Davide Soldarini (Casostudio)

 

Catalogo 

Edizioni Corraini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

ARCHIVE
Please reload