© 2017 – design: andrea basile studio

CASA IN VIA TROILO, MILANO • INTERIORS

4.4.2005

Un piccolo appartamento in zona Navigli viene interamente ripensato per due studenti in Economia all’Università Bocconi. La ristrutturazione radicale porta alla creazione di uno spazio soggiorno con cucina in nicchia schermata da una tenda veneziana a lamelle. In questo spazio l’arredo è scelto per facilitare i momenti

di condivisione, si veda il tavolo “Qing” disegnato da Paolo Rizzatto per Montina che raddoppia i posti a sedere o il divano letto prodotto da Campeggi. Notevole

la luce naturale, avendo inglobato sia l’originaria finestra della cucina che

la grande porta finestra sul balcone. Un corridoio con numerose porte scorrevoli si apre sullo spazio principale. Sul lato destro prevede in sequenza una lavanderia, due cabile armadio e il bagno, sul lato sinistro le camere dei due studenti, disegnate come celle e arredate con un sommier, una scrivania (lo “Scrittariello” di Achille Castiglioni per De Padova), una sedia (di Marteen van Severen per Vitra), lampade a braccio di Luxo utilizzate sia a parete che a morsetto e infine un capace armadio libreria che viene usato bi-frontalmente dalle due camere.

 

A small apartment in the Navigli area is completely redesigned for two students

in Economics at the Bocconi University. The radical renovation leads

to the creation of a living room with a niche kitchen screened by a blind curtain.

In this space the furniture is chosen to facilitate sharing moments, see the “Qing” table drawn by Paolo Rizzatto for Montina that doubles the seats or the sofa bed produced by Campeggi. The natural light is remarkable, incorporating both

the original kitchen window and the large window door on the balcony.

A corridor with many sliding doors opens into the main space. On the right side there is a laundry room, two closets and a bathroom, on the left side the rooms

of the two students, designed as cells and furnished with a sommier,

a desk (Achille Castiglioni's "Scrittariello" for De Padova), a chair

(by Marteen van Severen for Vitra), Luxo lamps used both on the wall and clamped on the desk and finally a wardrobe-bookcase that is used bi-frontally

by the two rooms.

Data

2005

 

Casa in via Troilo, Milano

 

Progetto

Marco Romanelli

 

Collaboratore

Marcello Pinzero

 

Realizzazione edile 

Aer&Dil, Bergamo

 

Lavori di falegnameria

Emilio Conti, Cantù

 

Bibliografia 

C. Ardouin, “Mise en boîtes”, Marie Claire Maison (France), 435, fevrier/mars 2010, pp. 76-80

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

ARCHIVE
Please reload